Arosio, Bassa > Agno | TI

Escursioni nelle selve del Malcantone

Escursione in montagnaT2
3 h 20 min
11,0 km
Media
330 m
885 m
Adatto alle famiglie
settembre - marzo

Da Arosio ad Agno attraverso i castagneti

Le selve castanili sono paesaggi culturali caratteristici del Malcantone. Un tempo, queste aree simili a parchi fornivano letteralmente il pane quotidiano agli abitanti dei villaggi. Le castagne essiccate venivano infatti macinate e trasformate in prodotti da forno, pasta e altri alimenti. Dopo la Seconda Guerra Mondiale, tuttavia, gli alberi sono stati sempre più trascurati, fino a essere invasi tutt’intorno da faggi, tigli e frassini.

A partire dagli anni '90, diverse selve sono state ricoltivate: i castagni sono stati riportati allo scoperto, le chiome curate e sul terreno è stata seminata l’erba. Il tappeto verde facilita la raccolta delle castagne in autunno, previene l’erosione e inibisce la crescita di rovi e felci.

Un’escursione nel mondo delle castagne conduce dapprima da Arosio alla selva castanile di Pian di Tenasca, per poi arrivare al Grotto Sgambada e all’Alpe Agra. Da qui, vale la pena fare una piccola deviazione dal sentiero segnalato, per raggiungere una grande croce in pietra da dove si gode una splendida vista su Mugena e sul Monte Gradiccioli. Si scende dolcemente su asfalto fino alla selva castanile Squillin, dove crescono rigogliose varie decine di varietà di castagno.

Si costeggia il margine nord del villaggio di Cademario, per poi salire in cima al Colle di San Bernardo con la sua graziosa chiesetta barocca. Guardando attraverso gli alberi, si scorgono il Lago di Lugano e il Lago Maggiore. Il panorama che si può ammirare dal secondo gioiellino di architettura sacra è ancora più ampio: dalla chiesa di Santa Maria di Iseo, la vista domina la regione di Lugano il golfo di Caslano. Attraverso boschi di castagni e vigneti, si arriva a Cimo per poi scendere ad Agno, accompagnati da una splendida vista sul Lago di Lugano e sul Monte San Salvatore.

Andreas Staeger, 2022

Info

Arosio è raggiungibile in autobus da Lamone-Cadempino. Ritorno da Agno a Lugano con il treno.

 

Grotto Sgambada, Arosio, 091 600 32 42, www.grottosgambada.ch
Ristorante Cacciatori, Cademario,
091 605 22 36, www.hotelcacciatori.ch
Ristoro ai Gelsi, Iseo, 079 760 94 12

Arosio, Bassa 0:00

Arosio, Bassa

arrivo

partenza

Grotto Sgambada 0:15 0:15
Cademario, Lisone 1:20 1:05

Cademario, Lisone

arrivo

partenza

San Bernardo 1:40 0:20
Santa Maria 2:20 0:40
Cimo 2:45 0:25

Cimo, Paese

arrivo

partenza

Agno 3:20 0:35

Agno, Posta/FLP

arrivo

partenza

Scarica proposta escursionistica

Proposta escursionistica n. 2009 | 2022 | Presented by

Leggenda

Logo